Sfuggito alla giustizia in Perù si nascondeva a Milano

Individuato grazie ad un sinistro stradale

La Polizia di Stato è intervenuta nella notte tra sabato e domenica per un grave incidente stradale sulla SS 33 “del Sempione”, in particolare il tratto urbano ricadente nel comune di Pero all’altezza del civico 192 ed ha arrestato un uomo risultato ricercato dall’Interpol.

Gli agenti della Polizia Stradale di Milano, giunti sul posto, hanno rilevato che nel sinistro era stata coinvolta un’autovettura occupata oltre il consentito da quattro uomini e una donna. La conducente M.F., 23enne, di cittadinanza italiana, ma di origine americana, si trovava alla guida e si è poi scoperto essere in stato di ebbrezza di molto oltre il consentito. Anche i suoi accompagnatori erano in presumibile stato di alterazione. É stata una manovra di sorpasso la causa del sinistro.

La controparte è un cittadino peruviano, anch’egli in consistente stato di ebbrezza alcolica, il quale in sella ad una bicicletta ha avuto la peggio nello scontro.

I poliziotti della Stradale hanno soccorso il ciclista che è stato trasportato e poi ricoverato presso l’ospedale Niguarda con il bacino rotto e numerose altre fratture. Nel corso degli ulteriori accertamenti, gli agenti della Polizia Stradale di Milano hanno scoperto che il ciclista peruviano era ricercato dall’Interpol per un mandato di cattura internazionale ai fini dell’estradizione, per una condanna a 15 anni di reclusione da scontare in madrepatria. C.N.L.A. cittadino peruviano di 24 anni si è reso infatti responsabile di un omicidio commesso nel suo Paese d’origine.

Nel corso di uno scontro a fuoco, la sera del 19 giugno 2018 nelle strade di un quartiere della sua cittadina natia, il giovane uccise un uomo, in concorso con un altro connazionale.

La Polizia Stradale di Milano ha arrestato l’uomo il quale si trova attualmente ristretto in regime di ricovero ospedaliero a disposizione della Procura Generale della Corte d’Appello di Milano che ne curerà le procedure di estradizione.

L’autovettura, sussistendone i presupposti di legge, è stata sequestrata ai fini della confisca.