Milano, mazze e petardi sequestrate ai tifosi del Barcellona. 65 denunciati

Tempo di lettura: 1 minuto

MILANO – 18 mazze di legno, 4 mazze di legno chiodate, 18 bengala, 3 artifici pirotecnici “candela romana”, 5 paia di guanti con noccoliera o con imbottiture di sabbia, un mefisto, un paradenti: sono gli oggetti che i poliziotti della DIGOS della Questura di Milano hanno trovato e sequestrato martedì ai 65 tifosi del Futbol Club Barcelona in città per la partita di calcio contro l’Inter

Gli agenti della Polizia di Stato, impiegati ieri nel servizio di ordine pubblico, attivi già dalla mattina alle 08.00 presso lo stadio Meazza, hanno individuato un gruppo di persone in possesso di mazze e bastoni. Si trattava di tifosi spagnoli, privi di biglietto, la cui appartenenza ai gruppi Ultras é stata confermata dal personale spagnolo inviato a Milano, nell’ambito della cooperazione internazionale, per coadiuvare i servizi connessi alla manifestazione calcistica.

L’intervento delle Forze dell’Ordine e del personale della Digos è stato tempestivo e i 65 spagnoli sono stati isolati prima che potessero entrare in contatto con i tifosi locali. Dopo essere stati sottoposti ad una accurato controllo sono stati accompagnati in Questura per il foto segnalamento e, successivamente, sono stati tutti denunciati e nei loro confronti il Questore di Milano ha messo la misura del DASPO.