Un 2019 carico di novità, tra cui il “restyling” della biglietteria di Como

Un clima di nuove collaborazioni all’insegna del miglioramento

LECCO-  Dopo un 2018 di grande soddisfazione Navigazione Lago di Como ha da poco iniziato la stagione primaverile e si avvicina a Pasqua con una novità di grande interesse: una buona parte dei biglietti, circa l’80% dei titoli solitamente venduti, sarà acquistabile dal sito www.navigazionelaghi.it, con smartphone, tablet o pc e, successivamente al pagamento con carta di credito, permetterà di ricevere in pochi istanti il titolo di viaggio al proprio indirizzo mail.

Il ticket on line è parte di un progetto più ampio che nei prossimi mesi porterà a sviluppare un sistema di monitoraggio in tempo reale della flotta e di infomobilità attraverso i quali erogare al pubblico importanti informazioni di servizio.

Ma non sarà solo questa novità a rendere più apprezzato dai passeggeri il servizio di trasporto pubblico di linea sul Lario; subito dopo i ponti di Pasqua, del 25 aprile e del 1° maggio, inizieranno i lavori di rifacimento della biglietteria di Piazza Cavour: la durata prevista è di circa 3 settimane e Navigazione Laghi conta di migliorarla anche esteticamente, oltreché renderla più funzionale.

“Certamente ticket online e nuova biglietteria non risolveranno tutte le questioni di affollamento all’imbarco. Ma visti gli spazi ristretti a noi concessi, anche in virtù delle note vicende legate al lungolago, facciamo quanto è nelle nostre possibilità per migliorare la situazione”. spiega il Direttore Generale di Navigazione Laghi Alessandro Acquafredda.

“Chiaramente lo spazio antistante non è molto grande ed a volte è inevitabile che i passeggeri debbano attendere i necessari tempi di imbarco soprattutto quando bisogna far salire a bordo anche 200 passeggeri da un singolo scalo”- afferma il Acquafredda. -“Nei giorni di punta attiveremo anche un info point e metteremo personale aggiuntivo nei principali scali per dare informazioni e supportare i passeggeri nell’acquisto del biglietto”

Giovanni Bizzarri

“Siamo pronti ad affrontare questo 2019 in piena forza – afferma il Direttore di Esercizio Giovanni Bizzarri, altra novità per la Navigazione Laghi – anche nelle giornate estive con circa 19.000 passeggeri in media trasportati. Dal mio insediamento, avvenuto ad inizio anno, sto dialogando in maniera fattiva con Enti Locali ed operatori turistici per conoscere e valutare quando vi sono le condizioni operative per venire incontro alle numerose richieste del territorio.”

Il Direttore di Esercizio Giovanni Bizzarri racconta inoltre un’altra importante novità: “Navigazione Lago di Como ha chiuso il 2018 con una interessante collaborazione con il Comune di Como nell’ambito della Città dei Balocchi e con il Distretto del Centro Lario per l’istituzione di navette supplementari di centro lago durante il periodo natalizio.”

“ Nel 2019 andrà a rinforzare o attivare numerose altre sinergie con gli stakeholder dell’area; primi esempi sono proprio l’accordo con il Como Convention Bureau e quello siglato con il Comune di Lecco per integrare il servizio esistente con alcune corse aggiuntive. Ed in tale ottica e tenuto conto della situazione strategica che il Lario sta vivendo come destinazione turistica riconosciuta a livello internazionale, Navigazione Laghi ha ritenuto organizzarsi per effettuare il trasferimento sul lago di Como di due navi.”

Ma nel prossimo futuro non saranno gli spostamenti da lago a lago a contrassegnare i cambiamenti nella flotta di Navigazione Laghi, bensì la costruzione di nuove navi a propulsione ibrida e la sostituzione di alcuni motori su imbarcazioni già operanti: per il Lago di Como partirà a breve la gara per la costruzione di una nave a propulsione ibrida oltre alla sostituzione del motore del traghetto Adda, con uno anch’esso a propulsione ibrida, segno che il futuro di Navigazione Laghi è decisamente “green”.