Rapina due farmacie nel milanese, fermato un 46enne

Tempo di lettura: 2 minuti

MILANO – Fermato nei giorni scorsi dai Carabinieri di Rho (MI) un 46enne, identificato come l’autore di due rapine ai danni di due farmacie nell’hinterland milanese.

L’uomo, con precedenti e senza fissa dimora, avrebbe agito nella stessa data dell’arresto in una farmacia di Novate Milanese, indossando occhiali da sole e minacciando il farmacista simulando, con una mano in tasca, di possedere un’arma, costringendolo così ad aprire la cassa da cui ha prelevato 680 euro in contanti. Dopo il colpo, il rapinatore si è dato alla fuga a bordo di un’auto.

Giunti immediatamente sul posto, i Carabinieri sarebbero riusciti a risalire all’autore del gesto e a ricostruire i fatti grazie alle videocamere di sorveglianza, individuando nell’uomo lo stesso soggetto che due giorni prima aveva agito, con le stesse modalità, anche in una farmacia di Bollate. Durante questa prima rapina, il farmacista ha opposto resistenza, ma poi è stato spintonato dal delinquente, che ha prelevato tutto il denaro contante, pari a 800 euro, scappando a piedi.

Dopo aver identificato il malfattore, i militari dell’Arma si sono subito messi sulle sue tracce riuscendo a rintracciarlo a Bollate. L’uomo indossava gli stessi indumenti e occhiali a specchio utilizzati in entrambe le rapine, nonché la somma contante di 75 euro risultata parte della refurtiva dell’ultimo colpo. Inoltre, a seguito della perquisizione effettuata sulla sua auto, sono state trovate e sequestrate cinque dosi di cocaina, per le quali il soggetto è stato segnalato quale assuntore alla competente autorità amministrativa.

L’uomo è stato accompagnato dai Carabinieri al carcere di Milano-San Vittore a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.