Si toglie la vita sparandosi dopo aver provocato un incidente

Tempo di lettura: 1 minuto

MILANO – Sarebbe passato col rosso ad un incrocio, investendo un motociclista che stava transitando; credendolo morto, ha impugnato la sua pistola e si è sparato alla testa: è il tragico episodio accaduto nella notte a Milano, in zona viale Piceno.

Ad uccidersi è una giovanissima guardia giurata, di soli 25 anni. Il motociclista da lui investito, un 65enne, era in gravissime condizioni ma ancora in vita mentre il giovane metteva fine alla propria.

Trasportato in ospedale, il 65enne non ce l’ha fatta: è morto per i traumi troppo seri subiti nell’incidente.