“In Agenzia delle Entrate assistiti a dovere già durante l’attesa. Bravi”

Tempo di lettura: 1 minuto

LECCO -Riceviamo e pubblichiamo: 

“Egregio Direttore,

stamattina sono stata all’Agenzia delle Entrate. Ci vado di solito malvolentieri, anche quando mi ci reco per l’Associazione che presiedo e per la quale non devo pagare nulla.
Mi sembra tutto così farraginoso… Fai la fila per il numerino e poi manca sempre qualcosa: una fotocopia, un codice che hai dimenticato, una firma. Insomma una … rogna!

Ebbene, siccome sono sempre molto critica col servizio pubblico, devo dire che stamattina ho visto inaugurato un metodo flessibile e intelligente. Bravi.

Prima di prendere il numero, un incaricato, piuttosto direttivo, ti dice di metterti in fila; ti chiede cosa devi fare e ti informa su tutto quello che serve. Tu vai, ti attrezzi e quando digiti il numerino sei certo che andrà tutto liscio. Mezz’ora dopo ero fuori.
Tutto fatto.

Non so se la nuova procedura sia stata suggerita dagli utenti o dall’intelligenza operativa di chi dirige. Sta di fatto che funziona e quando le cose filano lisce bisogna segnalarlo.

Bastone o carota?In questo caso la carota è…meritata”.

Irene Riva
Cittadina …contenta!