Fotografia, il lecchese Lanfranchi tra i finalisti di “Obiettivo terra”

Tempo di lettura: < 1 minuto

Il fotografo di Laorca ancora protagonista al prestigioso concorso

“Un omaggio al Parco della Grigna Settentrionale al quale sono molto legato”

LECCO – Il lecchese Mauro Lanfranchi concede il bis e, anche quest’anno, il suo nome entra nella rosa dei 30 fotografi finalisti dell’importante concorso nazionale “Obiettivo Terra” dedicato ai parchi e alle aree protette del nostro Paese.

Il concorso geografico-ambientale promosso da Fondazione UniVerde e Società Geografica Italiana Onlus giunge così all’11^ edizione. Obiettivo del concorso è quello di sostenere le Aree Protette italiane nel faticoso compito di difesa, valorizzazione e promozione del patrimonio ambientale. Anche quest’anno, su Fanpage.it, il popolo del web potrà votare lo scatto preferito tra le 30 finaliste del concorso attraverso un sondaggio online.

“Sono particolarmente contento perché il mio scatto è un omaggio al Parco della Grigna Settentrionale al quale sono molto legato – ha detto Lanfranchi-. Da ieri, 22 aprile e Giorno della Terra, è possibile vedere ed eventualmente votare le immagini selezionate tra oltre mille partecipanti”.

E’ già possibile votare la fotografia del nostro Mauro Lanfranchi, unico rappresentante della Lombardia, e sarà possibile farlo fino alla mezzanotte del 24 maggio 2020. In un secondo momento una prestigiosa giuria decreterà il vincitore che sarà premiato a Roma nel mese di luglio.