Mandello: a maggio partono i lavori per il lungolago di Olcio

Tempo di lettura: 2 minuti

Pronto a partire il cantiere per il nuovo ‘water front’ della frazione mandellese

In centro, invece, ci si prepara ad inaugurare la nuova piazza Garibaldi

MANDELLO – Siamo agli sgoccioli: l’intervento che rivoluzionerà il volto della frazione di Olcio sta per iniziare, è questione ormai di una manciata di settimane.

“Il 30 aprile ci troveremo con l’impresa aggiudicataria dei lavori e credo che già nei primi giorni di maggio il cantiere possa prendere avvio” spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Tagliaferri.

Lo scorso febbraio la gara d’appalto si era conclusa con l’affidamento dell’opera alla ditta valtellinese Sandrini Costruzioni. Al bando si erano presentate 18 imprese; la vincitrice si è accaparrata l’opera con un ribasso del 18,45% sull’importo a base d’asta, sul quadro economico complessivo di 750 mila euro.

Il progetto è stato redatto dall’arch. Santambrogio, già autore del bel lungolago di Malgrate. L’opera, oltre a dare un nuovo volto al lungolago di Olcio ampliandone la spiaggia, consentirà anche di migliorare la sicurezza del passaggio pedonale, con una camminata dal lato del lago e la realizzazione di un marciapiede anche a monte della strada.

Piazza Garibaldi come apparirà dopo i lavori

Che maggio sia un mese importante per i mandellesi è ribadito anche da un altro lieto evento, la conclusione dei lavori a Mandello bassa dove si lavora per la sistemazione di piazza Garibaldi, fino a ieri dominata dal parcheggio e che amplierà la sua passeggiata pedonale, abbellendola di arredi e verde pubblico, con una pavimentazione in sasso lavato e dalla passeggiata a lago in legno.

Il cronoprogramma fissa la conclusione dell’intervento entro il 20 maggio.