Cai Lecco. Con le incisioni donate da Bruno Biffi raccolti quasi 5 mila euro

Tempo di lettura: 1 minuto

I soldi destinati agli ospedali di Lecco e Merate

“Un particolare ringraziamento da parte del Cai Lecco”

LECCO – “Siamo lieti di comunicare che la prima parte dell’iniziativa volta a raccogliere fondi a favore degli ospedali di Lecco e Merate, nell’ambito della campagna Aiutiamoci della Fondazione Comunitaria del Lecchese ha raccolto 4.890 euro“.

Soddisfazione in casa Cai Lecco per l’iniziativa che metteva a disposizione 50 incisioni numerate dal titolo “Erna” realizzate in esclusiva dall’artista lecchese Bruno Biffi ed originariamente donate alla sezione cittadina del Cai per l’iniziativa Monti Sorgenti. La cancellazione della manifestazione e la sensibilità di Bruno Biffi hanno reso disponibili queste opere come riconoscimento a chi effettua una donazione. Sono 17 le opere attualmente assegnate. La numero 1 è stata assegnata all’azienda
Mazzoleni Lucio s.r.l. di Abbadia Lariana che ha contribuito con 2.000 euro.
Le opere saranno consegnate alla fine dell’emergenza.

“All’azienda assegnataria della prima incisione e a tutti i donatori va il particolare ringraziamento del Cai Lecco. La sezione continuerà nell’opera di sensibilizzazione dei propri amici e simpatizzanti per vincere prima possibile questa emergenza, ricordando di aver contribuito anche con una donazione di 1.000 euro da parte dei soci Geo  e di 500 euro da parte del gruppo sci di fondo. A tal fine siamo pronti a lanciare un’ulteriore iniziativa con la collaborazione della Fondazione Cassin”.