Calolzio. Panchine solidali: “Cibi esposti alle intemperie”

Tempo di lettura: 1 minuto
L'assessore Tina Balossi

Con Caritas e associazioni allestita una raccolta alimentare

L’assessore Tina Balossi: “In chiesa a Sala è possibile lasciare i prodotti”

CALOLZIOCORTE – Dall’assessore ai servizi sociali di Calolziocorte Tina Balossi arriva una segnalazione sull’iniziativa delle “Panchine solidali” che sono state allestite in alcune frazioni della città in questi ultimi giorni.

“Un’idea anche buona ma che non funziona se poi non c’è un controllo delle cose – ha detto Balossi -. In particolare mi riferisco alla panchina che è stata allestita in frazione Sala perché ho constatato di persona come i prodotti donati ieri, domenica, fossero sotto il sole mentre oggi sotto la pioggia”.

In particolare l’assessore ha ribadito come in città si sia messa in moto una macchina per andare incontro alle esigenze dei più bisognosi: “In particolare volevo segnalare che per quel che riguarda la frazione di Sala la chiesa è aperta tutti i giorni e dentro sono stati posizionati alcuni cartoni per la raccolta alimentare. I prodotti vengono poi distribuiti alle persone bisognose o che ne fanno richiesta dalle Caritas del territorio con la collaborazione dell’associazione Spazio Condiviso e dell’amministrazione comunale. Stiamo facendo il possibile per coprire tutti i bisogni che ci vengono segnalati”.