Conte annuncia 4,3 mld per i Comuni. “Buoni spesa” per i cittadini in difficoltà

Tempo di lettura: 1 minuto

Il Governo stanzia 4,3 miliardi in favore dei Comuni per aiutare la cittadinanza

Ai sindaci il compito di erogare buoni spesa per le persone in difficoltà

ROMA -“Non vogliamo lasciare nessuno abbandonato a sé stesso”. Il premier Giuseppe Conte, in una nuova video conferenza di sabato sera, ha annunciato nuovi stanziamenti in aiuto della cittadinanza che saranno erogati attraverso i Comuni.

“Abbiamo appena firmato un decreto che dispone 4,3 miliardi di euro al fondo di solidarietà comunale, risorse che vengono anticipate rispetto alla scadenza di maggio – ha spiegato Conte – a questi si aggiungono 400 milioni attraverso un’ordinanza della Protezione Civile con il vincolo di usare questi fondi per le persone che non hanno soldi per fare la spesa”.

I comuni sono quindi i destinatari delle risorse, “i sindaci sono le nostre prime sentinelle, le antenne che captano le necessità delle loro comunità” ha sottolineato il premier.

I soldi potranno quindi essere erogati dai municipi con buoni spesa o consegne di generi di prima necessità alla cittadinanza. Le procedure potrebbero attivarsi già dalla prossima settimana attraverso i servizi sociali.

Fondamentale, hanno sottolineato Conte e il ministro Gualtieri, è stata l’interlocuzione con l’associazione dei Comuni, Anci. “E’ il modo più rapido – ha spiegato Gualtieri – per far arrivare aiuti concreti ai cittadini”.

IL DOCUMENTO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO