Elezioni. Ciresa: “Ballottaggio? Nessun accordo con chi ha sostenuto Brivio o Conte”

Tempo di lettura: 2 minuti
Peppino Ciresa, candidato del centrodestra

Il centro destra fa appello al voto “utile” ad evitare ballottaggi

Se invece ballottaggio sarà, esclusi accordi con Valsecchi o con il Movimento 5 Stelle

LECCO – “Invitiamo con chiarezza i lecchesi a non sprecare il voto al primo turno, dando a Lecco la possibilità di essere ben governata da subito”. E’ l’appello agli elettori del candidato di centrodestra Peppino Ciresa e sostenuto dai coordinatori della liste di coalizione.

“Ai lecchesi chiediamo la fiducia domenica 20 e lunedì 21 nella piena consapevolezza che la nostra azione amministrativa sarà un’operazione storica di trasformazione pari a quella che fu realizzata con le Giunte di centro-destra chiudendo le piazze a lago al traffico, aprendo l’attraversamento e inaugurando il polo ospedaliero – scrivono – La nostra vocazione è quella di mettere in campo grandi progetti di trasformazione urbana e sociale per Lecco, naturalmente ponendo attenzione al decoro urbano e alle manutenzioni puntuali, soprattutto nei rioni che in questi anni di governo della coalizione che sostiene Mauro Gattinoni, sono stati completamente trascurati”.

Inoltre, il centrodestra taglia ogni possibilità di accordo con altre liste “ in caso di ballottaggio, né con chi ha governato con Virginio Brivio né con chi sostiene movimenti che appoggiano il governo Conte II” un chiaro riferimento sia ad Appello per Lecco che al Movimento Cinque Stelle.

“Questa nostra scelta – proseguono – vuole permettere quindi ai cittadini di scegliere la nostra squadra sin dal primo momento elettorale con la certezza assoluta che sarà l’unica che non avrà continuità né con l’attuale amministrazione comunale né tantomeno con chi è espressione del peggior governo della storia repubblicana”.