Metastasi. Straniero Pd: “Brivio persona onesta, la sentenza lo dimostra”

Tempo di lettura: 1 minuto

Il consigliere regionale difende il primo cittadino di Lecco

“Palermo era uscito dalla maggioranza”

LECCO – “La sentenza di oggi conferma che Virginio Brivio non ha nulla a che vedere con la vicenda giudiziaria che vede condannato un ex consigliere di maggioranza che, lo ricordiamo, prima ancora che intervenisse la magistratura era uscito dal gruppo del Pd perché, evidentemente, come le carte giudiziarie dicono, non era riuscito a influire sull’azione amministrativa”.

Lo dichiara il consigliere regionale del PD Raffaele Straniero in risposta alle dichiarazioni della Lega che, dopo la sentenza dell’appello bis su Metastasi (che ha condannato l’ex consigliere Palermo per associazione mafiosa) è tornata a chiedere le dimissioni del sindaco.

“Oggi una sentenza riafferma che Brivio é una persona onesta che  amministra la città nell’esclusivo interesse dei suoi concittadini – prosegue Straniero – La richiesta di dimissioni della Lega è solo propaganda politica di basso livello, priva di alcun senso e, francamente, anche un po’ sciacallesca.”