Ora è definitivo: Appello per Lecco correrà sola. Il centrosinistra si spacca

Tempo di lettura: 1 minuto

Appello per Lecco conferma la sua corsa solitaria alle elezioni.

Saltato ogni possibile accordo col PD. Corrado Valsecchi candidato

LECCO – Il pertugio si è chiuso, e questa volta definitivamente: Appello per Lecco si smarca dalla coalizione di centrosinistra e correrà sola alle prossime elezioni.

Confermato il divorzio con il Partito Democratico, dopo la rottura già annunciata nelle scorse settimane, e cancellate le flebili speranze di un possibile ‘ritorno di fiamma’ tra le due formazioni cittadine.

“Il direttivo di Appello per Lecco riunito in data 12 febbraio 2020 ha deciso all’unanimità di partecipare alla prossima competizione elettorale con un suo programma e con un proprio candidato sindaco : Corrado Valsecchi” è una nota diffusa in serata dal gruppo civico a spazzare via ogni dubbio.

Appello sarà in campo da sola e Corrado Valsecchi, fondatore della lista e assessore uscente della giunta Brivio, sarà il candidato. Dovrà quindi affrontare Mauro Gattinoni della coalizione del centrosinistra trainata dai ‘dem’, l’avversario della coalizione Lega-Forza Italia-FDI (ancora ignoto) e i candidati delle altre liste in campo.

Solo qualche giorno fa, lo stesso Valsecchi aveva parlato di un piccolo spazio di trattativa aperto con il Pd, che ora non c’è più.

Appello per Lecco correrà da sola e “rimane aperta – spiegano – al contributo di altre eventuali formazioni politiche, associazioni e movimenti interessati al progetto civico per la città” .