Pnrr, Piazza vs Fragomeli: “Lui dà i numeri, la Regione li ha”

Tempo di lettura: 3 minuti

I fondi del PNRR al Comune capoluogo, Piazza ricorda gli sforzi della Regione per tutti i Comuni

“Quelli sono i numeri che contano davvero. Il resto è la campagna congressuale del PD”

LECCO – “In questi giorni assistiamo a una pontificazione mediatica sui i fondi arrivati a Lecco con il primo bando del PNRR. Uno stanziamento straordinario sulla Rigenerazione Urbana per il Comune capoluogo di 11,5 milioni di euro: un numero che preso singolarmente e visto dagli osservatori esterni rischia di abbagliare e offuscare persino la luce che in questi giorni di festa, secondo la tradizione cristiana, è apparsa sulla capanna di Betlemme” dichiara Mauro Piazza Consigliere regionale, in merito alle prese di posizioni dell’onorevole Gianmario Fragomeli e del sindaco di Lecco, Mauro Gattinoni sui fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

“Nelle scorse settimane Regione Lombardia con il proprio bilancio ordinario ha stanziato oltre 12,5 milioni di euro per la realizzazione di 11 interventi nell’ambito, del tanto vituperato, Piano Marshall – dice Piazza –  Interventi strategici che, a differenza di quanto sostenuto dall’Onorevole brianzolo del Pd non guardano solo le amministrazioni di centrodestra, ma coprono tutto il territorio provinciale dalla Brianza (Cernusco Lombardone, Sirone Castello Brianza, Colle Brianza, La Valletta Brianza) al lecchese (Garlate), al lago (Esino Lario e Mandello del Lario) fino alla Valsassina (Primaluna, Introbio, Barzio, Cremeno, Cassina Valsassina, Moggio, Morterone) indipendente dagli schieramenti politici di appartenenza”.

“Nell’ambito degli stanziamenti per favorire la ripresa economica, Regione Lombardia ha stanziato 200 milioni di euro per la realizzazione di interventi finalizzati all’avvio di processi di rigenerazione urbana con un bando che verrà assegnato nelle prossime settimane. Mentre ha già assegnato sul nostro territorio per la riqualificazione dei borghi storici oltre 3,5 milioni di euro a Costa Masnaga, Esino Lario, Montevecchia, Varenna e Garlate” prosegue il rappresentante in Consiglio regionale della Lega.

“O l’Onorevole Fragomeli a causa della recente sconfitta alle Provinciali non riconosce più le amministrazioni a lui più vicine e che sono state oggetto di questi finanziamenti, oppure la troppa frequentazione di Montecitorio, per far approvare ‘l’importante’ progetto di legge per l’esecuzione della canzone ‘Bella Ciao’ durante i festeggiamenti del 25 aprile, han fatto perdere la bussola al referente del Partito Democratico. Mi auguro – conclude Piazza –  che le sue affermazioni siano frutto unicamente di queste due momentanee distrazioni e non siano dovute al faticoso impegno che sta svolgendo come tutor del Sindaco Gattinoni per preservare la compattezza del gruppo PD a Palazzo Bovara”.

“Regione Lombardia in questi anni ha messo in campo risorse importanti in tutta la Provincia e non ha alcuna intenzione, come dimostrano gli interventi realizzati fino ad ora nell’intero territorio provinciale, di escludere le amministrazioni locali da una stagione di investimenti così determinante per il futuro delle nostre comunità locali – aggiunge ancora il consigliere regionale –  Questi sono i numeri e i fatti che contano, tutto il resto è frutto purtroppo della continua campagna congressuale che è in corso nel PD Lecchese e che vede prese in ostaggio, in modo pretestuoso, le istituzioni per ritagliarsi qualche spazio in più sui media locali”.