L’intervento di Paolo Ferrara, capogruppo della minoranza

Problemi segnalati anche per Anagrafe e Polizia Locale

VARENNA – “Gli uffici al pubblico del Comune di Varenna, stanno collassando uno alla volta”. Ad affermarlo e’ Paolo Ferrara, capogruppo di Uniti per Varenna.

“Oggi l’Ufficio Tecnico e’ impossibilitato a garantire l’apertura al pubblico, per mancanza appunto di un tecnico comunale! Qualche settimana fa, avevo pubblicamente denunciato la farsa di 4 tecnici ‘provvisori’ incaricati su temi diversi, con costi per la cittadinanza non comprensibili, visto il bel risultato arrivato con l’anno nuovo, con alcuni di questi con incarico terminato e dove nessuno garantisce l’apertura al pubblico di questo essenziale servizio! Vogliamo poi parlare dell’Ufficio Anagrafe? A novembre la storica incaricata ha deciso di andarsene sbattendo la porta, per esser poi richiesta da un altro comune. Ad oggi la situazione e’ tragicomica: molte le lamentele di chi, presentatosi in Municipio per rinnovare magari semplicemente la carta di identita’, si e’ visto ” rimbalzare” con varie scuse”.

Paolo Ferrara, capogruppo di “Uniti per Varenna”.

E’ una situazione indecorosa – prosegue Ferrara – per un qualsiasi comune che voglia garantire quel minimo di servizi che ne giustifichino almeno l’esistenza. A meno che, e lo si dica allora esplicitamente, non si stia lavorando per ‘liquidarlo’ in vista di altre forme amministrative, mandandolo più o meno intenzionalmente in default”

“Ci interroga poi -conclude Ferrara – anche la situazione dell’Ufficio di Polizia Locale, dove sembra di capire che proprio in vista della nuova stagione turistica, si perdera’ uno dei due vigili in Servizio. E, in conclusione, ci preoccupa vivamente anche il servizio di Segreteria Comunale che, sotto pressione costante, possa non piu’ ‘tenere’ … Quella sarebbe davvero la ciliegina sulla torta!”