Il sindaco uscente ha sciolto le riserve: “Vogliamo dare continuità a questo progetto”

Galbiati: “Ho accettato perchè ho ancora voglia di fare il sindaco, una carica che richiede impegno costante”

CASATENOVO – Sarà Filippo Galbiati il candidato sindaco del gruppo di maggioranza uscente Persone e idee per Casatenovo. L’ufficializzazione è avvenuta nel pomeriggio di oggi, lunedì, nel cortile della biblioteca. Il sindaco uscente ha ricevuto all’unanimità la fiducia del suo gruppo, che dal 2004 amministra il paese. La lista è supportata dalla realtà civica riconducibile all’associazione Persone e idee per Casatenovo e dalle forze politiche afferenti a Pd, partito socialista e sinistra italiana.

Filippo Galbiati

Marta Comi: “Diamo continuità a concretezza e idealità”

A presentare la candidatura di Galbiati al bis è stato il suo attuale vice sindaco Marta Comi, che ha ribadito l’impegno profuso in questi cinque anni dal primo cittadino: “Abbiamo chiesto a lui di ricandidarsi per dare continuità a questa amministrazione. Un gruppo che ha avuto due tratti distintivi. Da una parte la concretezza, fatta di presenza quotidiana e costante, dall’altra l’idealità, con  i valori che hanno permesso a questa amministrazione di lavorare con un orizzonte comune e con degli obiettivi. Grazie a Filippo Galbiati questa amministrazione ha lavorato costantemente per i valori di inclusione, collaborazione, confronto, fiducia e speranza nel futuro”.

Le parole del candidato sindaco

La parola è poi passata allo stesso Galbiati. “Accetto questa candidatura perché ho ancora voglia di fare il sindaco. Se non avessi ancora degli stimoli forti e positivi non potrei farlo. Mi sono serviti a capire cosa significa la fatica di fare il sindaco ed è un bagaglio di esperienza che voglio ora mettere a disposizione dei cittadini. Abbiamo svolto un percorso responsabile di analisi di questi cinque anni, di quelli che sono stati anche  i limiti. ed è riemersa la proposta unanime della mia candidatura. Ha accettato perchè ho voglia di continuare.  Chiaramente non attiene a noi la valutazione del mandato, ma voglio però garantire due cose”.

“Una sfida difficile”

Galbiati è andato con la memoria a 5 anni fa quando si candidò per la prima volta: “Era una sfida per me perché alla mia età e con la mia professione (è medico all’ospedale Niguarda, ndr), non era una cosa semplice fare il sindaco. Perchè questa carica presuppone un impegno quotidiano, spesso anche a orari improbabili. Non rivendico nulla di questi cinque anni, se non di averci messo tanto impegno e di non essermi sottratto ai doveri e alle responsabilità”.

Il grazie alla moglie

Il primo cittadino ha ringraziato pubblicamente la moglie per la disponibilità mostrata: “Avere la sua fiducia, come quella della mia famiglia, è stato importante e determinante”. Anche per scegliere di tornare nuovamente in campo: “Garantisco lo stesso impegno per Casatenovo. Ci tengo a sottolineare che in questi cinque anni non ho chiesto neanche un minuto di assenza al mio lavoro per evitare di gravare sulle casse del Comune”. In 5 anni con indosso la fascia tricolore sono state tantissime le persone incontrate: “Ho guardato anche agli altri, a chi era in difficoltà e a chi esponeva delle critiche. Penso che essere sindaco significhi accompagnare una comunità valorizzandone le esperienze”.

Lista e programma ancora in fieri

Il candidato sindaco di Persone e Idee per Casatenovo ha accennato alla due giorni appena archiviata in cui Casatenovo è stata testimonial delle giornate di primavera del Fai. “Sono andato a casa soddisfatto soprattutto perché ho visto tanta gente e tanti volontari che hanno dimostrato appartenenza a questa comunità”. Inevitabile un riferimento alla lista e al programma, in fase di stesura: “L’obiettivo è quello di coniugare l’esperienza maturata negli anni con gli elementi di rinnovamento, necessari per innovare e cambiare anche un po’ atteggiamento. Oggi inizia per tutti noi un impegno costante che sarà per 5 anni e che richiede tanto impegno”.

Il grazie del gruppo

L’incontro di presentazione del candidato sindaco di Persone e idee per Casatenovo si è concluso con gli interventi di Antonio Colombo, per dieci anni sindaco di Casatenovo prima di Galbiati, di Andrea Pirovano, del circolo Pd di Casatenovo e di  Nicola Labadia per i socialisti.