Slot machines, nuova vittoria per il Comune di Lecco

Tempo di lettura: 1 minuto

azzardo-slotLECCO – Il Comune di Lecco informa che, con ordinanza n. 169/2014 pubblicata ieri, 30 gennaio, anche la Prima Sezione del TAR Lombardia ha respinto l’istanza di sospensione dell’efficacia dell’ordinanza sindacale n. 302 del 5/11/2013, la quale aveva fissato limiti d’orario (dalle ore 10 alle ore 24) per l’attivazione degli apparecchi automatici da gioco nelle sale gioco e negli esercizi pubblici (bar, ecc.). Come di consueto, la difesa del Comune è stata sostenuta dall’avvocatura Comunale, nella persona dell’avvocato Mario Pedrazzini.

Stanti gli esiti finora conseguiti davanti al giudice amministrativo di primo grado, il Comune vede confermata la fondatezza dell’azione amministrativa intrapresa al riguardo (con il supporto dei dati acquisiti dalle ASL di Lecco) e dunque resisterà, a tutela della salute pubblica della cittadinanza, nelle opportune sedi giudiziali (Consiglio di Stato) a eventuali impugnative che venissero proposte.