In occasione dell’inaugurazione del nuovo Milan Club, i rossoneri ha concesso l’onore di ospitare il trofeo

Tantissimi tifosi sono corsi ad ammirare la Coppa dei Campioni tra loro molti bambini

LECCO – Un appuntamento imperdibile per i tifosi rossoneri e non solo che hanno potuto vedere la mitica Coppa dei Campioni.

In tanti, venerdì sera, hanno gremito il Dream Cafè di viale Montegrappa, a Lecco, dove è stato inaugurato il Milan Club.

Un momento di festa  indimenticabile perché, per l’occasione, il locale ha potuto sfoggiare delle sette Coppe dei Campioni vinte dai rossoneri nella loro storia.

“Non potremmo essere più felici – aveva detto Francesco Prina, titolare del locale di Acquate – è un onore ospitare la Coppa dei Campioni e dobbiamo ringraziare l’Associazione Italiana Milan Club per questa possibilità”.

Il Milan Club di Lecco conta già un centinaio di tesserati e, accanto alla passione sportiva, affianca la solidarietà dando il proprio contributo a Telethon per il 2019.

“Quello di raccogliere anche un solo euro in più dell’anno prima ma con in cuore la certezza che il lavoro degli scienziati di Telethon sta portando a tutti noi la speranza di guarigione di queste terribili 7000 malattie genetiche a oggi conosciute – spiega Renato Milani, coordinatore di Telethon Lecco –. Il calcio è sempre amico della solidarietà e in particolare di Fondazione Telethon”.

Inutile dire che, quella di ieri, è stata una grandissima serata di festa e tra i tifosi c’erano anche tantissimi bambini che hanno voluto toccare la mitica Coppa dei Campioni.

Al sindaco di Lecco Virginio Brivio l’onore del taglio del nastro (questa volta non tricolore ma rigorosamente rossonero) per dare il via ai festeggiamenti per la nascita del Milan Club.