Chiesa. Nel Venerdì Santo, la Croce passerà tra le case dei lecchesi

Tempo di lettura: 2 minuti
Mons. Davide Milani prevosto di Lecco

Le iniziative della Comunità Pastorale Madonna del Rosario

“In questo Venerdì Santo Gesù crocifisso che percorre le nostre strade”

LECCO – “Visto che non sarà possibile andare in chiesa per venerare la Croce, sarà la Croce a passare tra le vostre case”. Il Venerdì Santo, 10 aprile, la Croce passerà tra le case degli abitanti delle parrocchie di San Nicolò, di Pescarenico e del Porto. Non essendo possibile per i fedeli recarsi in chiesa a venerare la Croce, saranno i sacerdoti a portarla dove la gente vive.

“In un Venerdì Santo quanto mai inedito e non prevedibile, sarà questa l’occasione per rimettere al centro della vita e dell’esperienza di uomini e donne la Croce, che grazie al sacrificio di Cristo da strumento di morte è divenuta sorgente di vita, che dona redenzione, riconciliazione e salvezza a tutti gli uomini. Per questo i sacerdoti della Comunità pastorale Madonna del Rosario gireranno in preghiera per le vie delle tre parrocchie, da soli, in silenzio, portando con fede e devozione una croce. Non sarà possibile accompagnare il sacerdote e nemmeno radunarsi davanti alle case per onorare il passaggio del crocifisso: ai fedeli è chiesto di affacciarsi alle finestre o ai balconi, seguire dall’alto il sacerdote con il crocifisso e pregare”.

“In questo Venerdì Santo – spiega mons. Davide Milani – non noi andremo in chiesa da Gesù, ma è Gesù crocifisso che percorre le nostre strade, si lascia contemplare, ascolta le nostre preghiere, condivide i nostri dolori e le nostre preoccupazioni, ci invita a portare il nostro dolore e quello degli altri, sostiene la nostra pazienza nella fede e nelle prove”.
Maggiori informazioni e tutti i dettagli sul sito www.leccocentro.it.

IL MANIFESTO CON GLI ORARI DELL’INIZIATIVA