Il dott. Soncini eletto alla guida dell’associazione gastroenterologi (AIGO)

Tempo di lettura: 2 minuti
Il dott Marco Soncini

Il dott. Marco Soncini eletto presidente nazionale di AIGO

Le congratulazioni del direttore dell’azienda ospedaliera di Lecco

LECCO – Il 25 giugno è avvenuto il rinnovo del direttivo nazionale di AIGO, Associazione italiana dei gastroenterologi ed endoscopisti digestivi ospedalieri, per il biennio 2020-2022. Alla presidenza dell’associazione è stato eletto Marco Soncini, direttore del Dipartimento Medico e della UOC di Medicina Generale della ASST di Lecco.

“Sono particolarmente orgoglioso della nomina a presidente di Marco Soncini che nel corso della sua carriera si è distinto a livello nazionale per l’attività di Medicina Generale e di Gastroenterologia ed endoscopia digestiva” afferma Paolo Favini, direttore Generale della ASST di Lecco.

Obiettivi del nuovo presidente sono: consolidare una gastroenterologia italiana sempre più federativa ed inclusiva, che sia punto di riferimento non solo per i pazienti e i professionisti della sanità pubblica e privata ma anche interlocutore unico per le istituzioni; rendere AIGO capofila e protagonista nell’elaborazione di percorsi e linee guida restituendo al medico il ruolo centrale nel processo decisionale; proporre e sviluppare su tutto il territorio nazionale attività di screening per la prevenzione del cancro del colon retto; garantire il supporto formativo ai giovani associati con iniziative congiunte con le altre Società mediche; consolidare il ruolo attivo in Europa instaurando rapporti con le corrispondenti società al fine di favorire studi collaborativi e attività di ricerca e formazione; rafforzare l’attività di comunicazione e di marketing dell’associazione per la diffusione dei corretti stili di vita.

Dichiara Marco Soncini: “Ringrazio gli associati per la fiducia che mi è stata concessa. Lavorerò con impegno al fine di rendere più omogenea l’offerta di cure gastroenterologiche su tutto il territorio nazionale e far sì che AIGO occupi un posto sempre più rilevante nel panorama internazionale”.