Liceo Manzoni, primo giorno di lezioni per oltre 400 studenti nella nuova sede

Tempo di lettura: 2 minuti

Inaugurata la struttura realizzata alle spalle del Bovara

Soddisfatta la preside Montagna: “Ritorno in aula importante, auguro buon lavoro a ragazzi e docenti”

LECCO – E’ suonata questa mattina alle 8.15 la prima campanella per gli studenti del Liceo Manzoni (indirizzo Classico e Linguistico) che, dopo mesi di attesa e di didattica a distanza, sono finalmente tornati a svolgere lezione in presenza nella nuova palazzina realizzata alle spalle dell’Istituto Bovara.

L’edificio, su due piani, è stato consegnato dal Comune di Lecco lo scorso sabato 10 ottobre: alla piccola cerimonia erano presenti la preside Maria Luisa Montagna, il sindaco di Lecco Mauro Gattinoni, i dirigenti della Provincia e la maestranze che hanno lavorato al cantiere.

17 le classi ospitate, 8 del Classico al piano terra e 9 del Linguistico al primo piano, per un totale di oltre 400 studenti. I ragazzi sono entrati nelle aule passando da via XI Febbraio in attesa che venga completato l’ingresso di via Cantarelli.

Maria Luisa Montagna

Soddisfazione è stata espressa dalla preside Montagna, questa mattina presente fuori dall’edificio: “Finalmente i ragazzi sono potuti tornare in aula dopo mesi di didattica a distanza, oggi è un giorno importante. La palazzina è molto confortevole e luminosa, penso che alunni e docenti non potranno che trovarsi bene. Auguro a tutti una buona ripresa delle lezioni”.

Concluso il cantiere si lavora alle ultime rifiniture, come spiegato: “Proprio oggi stanno lavorando all’installazione della fibra per il wi-fi mentre nei prossimi giorni l’area di fronte alla palazzina verrà seminata e diventerà prato”.