Venerdì 15 marzo, l’ex presidente del Senato ospite in Camera di Commercio

Presenterà il suo libro “Storie di sangue, amici e fantasmi”

LECCO – In attesa della apertura ufficiale della decima edizione, prevista per lunedì 18, Leggermente propone nei prossimi giorni altre anteprime di assoluto valore.

Venerdì 15 marzo alle ore 21 presso l’auditorium Casa dell’Economia di via Tonale a Lecco (messo gentilmente a disposizione dalla Camera di Commercio di Lecco) interverrà l’ex presidente del Senato e magistrato Pietro Grasso che presenterà il suo libro “Storie di sangue, amici e fantasmi” (Feltrinelli).

L’album di una vita passata a lottare contro la mafia accanto ad amici carissimi, che sono anche simboli di impegno civile, e a contatto con boss sanguinari, che possono diventare preziosi collaboratori per la ricerca della verità: il libro, che può contare sulla prefazione del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è aperto e chiuso da una lettera a Giovanni Falcone e da una a Paolo Borsellino.

A moderare la serata saranno Simona Piazza, assessore alla Cultura e alle Politiche giovanili del Comune di Lecco, e Matteo Bonacina, coordinatore accademico Università Cattolica di Milano.

Domenica 17 a Mandello il ballerino siriano Ahmad Joudeh

Domenica 17 marzo alle ore 17.30 presso la sala civica di Mandello di via Dante Alighieri (concessa gratuitamente dal Comune di Mandello) il ballerino e coreografo siriano Ahmad Joudeh presenterà il suo libro “Danza o muori” (De Agostini Editore), con prefazione di Roberto Bolle. Un racconto toccante che parla proprio della storia di Joudeh, nato nel 1990 da padre palestinese e mamma siriana, e cresciuto nel campo profughi palestinese Yarmouk, a Damasco, in Siria.

Ahmad Joudeh

Appassionato di ballo fin dalla più tenera età, Ahmad ha frequentato lezioni di danza in segreto a causa dell’opposizione del padre. A rendere tutto ancora più difficile la guerra e l’odio degli estremisti.

Un libro sul coraggio, la determinazione e la resilienza, che parla della danza come messaggio universale di pace

Lunedì il via a Leggermente: i primi appuntamenti

Tanti poi gli appuntamenti con le scuole in calendario lunedì 18 marzo, primo giorno ufficiale della rassegna 2019: dalle proposte de Il Filo Teatro a quelle della Associazione Albero blu, passando per l’incontro promosso dell’Associazione Colapesce.

E poi numerosi autori con i loro libri: da Natale Perego a Matteo Mastragostino, da Federica Manzon a Raffaele Riba.

A chiudere la giornata, invece, sarà Carla Ferrari Aggradi che alle ore 17.30, nella sala conferenze di Confcommercio Lecco, interverrà a partire dal libro “All’ombra dei ciliegi giapponesi” di Antonio Slavich, che racconta l’ingresso del giovane Antonio presso l’Ospedale psichiatrico di Gorizia, ultimo avamposto italiano prima della Cortina di Ferro. A chiamare Slavich è stato il neodirettore Franco Basaglia, che in un ambiente nettamente ostile e in un mondo di sofferenza, violenza e annientamento, ha voluto a fianco a sé il suo unico allievo.

Carla Ferrari Aggradi, psichiatra e psicoterapeuta, si è occupata e si occupa delle gravi patologie psichiche. Ha iniziato negli ospedali psichiatrici ed ha continuato nei servizi pubblici e nell’attività privata: attualmente si occupa della formazione di giovani operatori dei servizi psichiatrici, di progetti per il disagio grave, di terapia familiare e di coppia.

L’appuntamento con il festival Leggermente, quest’anno dedicato al tema “In gioco”, si svolgerà dal 18 al 24 marzo: sono attesi 10 mila studenti con 160 eventi e 87 autori.

Leggermente, organizzata da Confcommercio Lecco e Assocultura Confcommercio Lecco, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Lombardia, può contare sulla collaborazione della Camera di Commercio di Lecco, dell’Amministrazione Provinciale di Lecco, del Comune di Lecco e dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

Per conoscere il programma completo e gli aggiornamenti è possibile consultare il sito www.leggermente.com.