Quando è meglio non uscire in macchina? L’analisi del Sole 24 Ore

Tempo di lettura: 1 minuto

L’analisi degli incidenti provincia per provincia

170 mila incidenti in Italia. Ecco quando è meglio non usare l’auto

LECCO – Sono più di 170mila gli incidenti stradali che si sono verificati in Italia nel corso del 2018. A censirli ci ha pensato Istat mentre Info Data, il blog di Data Journalism del Sole 24 Ore, li ha rielaborati per rappresentarli in un’infografica (www.infodata.ilsole24ore.com/2019/10/10/centosettantamila-incidenti-dauto-italia-scopre-meglio-non-uscire-macchina).

I dati mostrano che non ci sono differenze significative tra le varie province. In generale, la fascia oraria con la maggiore concentrazione di sinistri è quella compresa tra le 17 e le 18, ovvero l’ora di punta serale. Una maggior presenza delle automobili sulle strade porta dunque con sé una maggiore probabilità di sinistri.

Tuttavia è interessante notare ciò che succede tra le 7 e le 8 del mattino e tra le 8 e le 9 di sera: nella prima fascia oraria si riscontra una concentrazione maggiore degli incidenti nelle province del nord, la seconda invece registra numeri più elevati al sud.

E in provincia di Lecco? Il maggior numero di incidenti si è verificato tra le 18 e le 19 con 50.050 incidenti pari al 9,231% del totale.

Per capire come vadano le cose nella propria provincia di residenza si può consultare l’infografica del Sole 24 Ore. Il filtro regione permette di isolare le province che fanno parte di una singola regione. Mese e giorno servono invece per concentrarsi su un singolo mese o su un singolo giorno della settimana.