Rancio. Squadra antincendio al lavoro sul vallo, ripulito il canale di scolo

Tempo di lettura: 2 minuti

Intervento su un tratto di 900 metri dalla teleferica a via Montebello

Ben 22 i volontari impegnati: “Un grazie per la preziosa disponibilità”

LECCO – Dopo lo stop imposto dall’emergenza sanitaria, la squadra antincendio boschivo del gruppo Alpini Monte Medale ha effettuato una giornata di pulizia lungo il vallo paramassi ai piedi del San Martino. Domenica scorsa, 28 febbraio, ben 22 volontari si sono attivati, nel rispetto di tutte le norme anti-covid, per ripulire il canale di scolo dell’acqua che dalla teleferica scende fino a via Montebello.

Lungo il tratto di 900 metri è stato svolto un lavoro certosino quanto indispensabile, il tutto a colpi di badile, soffiatore ma soprattutto buona volontà: “Abbiamo ripulito da foglie e ramaglie i tombini che ormai erano intasati – ha detto il caposquadra Mario Fusi -. Si tratta del primo grosso lavoro di manutenzione che siamo riusciti a svolgere da una decina di mesi a questa parte: oltre ad adottare tutti i dispositivi di sicurezza del caso, abbiamo organizzato l’intervento su un’area ampia riuscendo a rispettare anche il corretto distanziamento. Come al solito si è trattato di un lavoro prezioso in un’ottica di prevenzione e manutenzione e il grazie va a tutti i volontari che, ancora una volta, hanno messo a disposizione tempo ed energie”.

La squadra antincendio, che fa capo alla Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino, ha portato a valle anche un centinaio di fascine di legno che verranno consegnate, come al solito, alla Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee di Lecco che le utilizzerà per la ripopolamento ittico nel nostro lago. Il prossimo intervento del gruppo antincendio è in programma il prossimo 21 marzo.