Vaccini 50-59 anni, Fontana: “Record di prenotazioni in Lombardia”

Tempo di lettura: < 1 minuto
attilio fontana presidente regione lombardia

Il governatore lombardo: “In meno di 24 ore, oltre 450 mila cittadini si sono prenotati”

Lecco intanto resta sempre seconda in regione per numero di persone vaccinate

MILANO / LECCO – “Un risultato straordinario: in meno di 24 ore hanno già prenotato e fissato un appuntamento circa 450.000 cittadini”.

Lo fa sapere il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, illustrando – relativamente alla fascia 50-59 anni – quello che lui stesso definisce un “risultato record per una regione che continua a rispondere in maniera pronta e decisa all’appello di vaccinarsi. Mi complimento con tutti coloro che permettono questo risultato e ai lombardi dico ‘avanti così’”.

In pratica quasi 1/3 degli aventi diritto del target 50-59 anni ha già un appuntamento per la prima somministrazione.

“Ricordo anche – continua Fontana – che abbiamo abbondantemente superato i 4 milioni di dosi somministrate e oltre 1 milione (1.118.992) di lombardi (il 10% dei residenti) ha completato il ciclo vaccinale con prima e seconda dose”.

“Speriamo che presto l’Europa – conclude Fontana – riesca a garantirci più dosi affinché i nostri hub possano lavorare al massimo delle proprie potenzialità”.

Nel frattempo gli ultimi dati disponibili (quelli di domenica) fanno registrare oltre 4,152 milioni di vaccinazioni effettuate sul territorio lombardo. La provincia di Lecco resta sul secondo gradino del podio in regione per numero di vaccinati: il 37,22% dei cittadini ha ricevuto almeno la prima dose. Complessivamente sono state iniettate circa 148 mila dosi di vaccino nel lecchese.