Abbadia, restrizioni all’uso dell’acqua potabile. L’ordinanza del sindaco

Tempo di lettura: 1 minuto

Vietato usare l’acqua della rete idrica per bagnare campi, lavare auto o per usi ludici

L’ordinanza del sindaco di Abbadia, valida dalle 6 del mattino fino a mezzanotte

ABBADIA – In questo momento di grande caldo, un bene prezioso come l’acqua non può essere sprecato: questo l’obiettivo dell’ordinanza promossa dal sindaco di Abbadia, Roberto Azzoni, che ha introdotto delle restrizioni all’uso dell’acqua potabile durante il periodo estivo.

Dalle 6 del mattino alle 24, sarà vietato utilizzare l’acqua della rete di distribuzione per irrigare orti e giardini, per riempire piscine mobili o da giardino, per il lavaggio delle automobili, per qualunque uso ludico che non sia quello di servizio personale.

I trasgressori saranno multati con una sanzione tra i 25 euro e i 500 euro.