Grossa frana nel torrente Varrone, si interverrà d’urgenza

Tempo di lettura: 2 minuti

Un distacco di 5 mila metri cubi di roccia è finito nel torrente Varrone

I sindaci di Dervio e Valvarrone: “Nessun pericolo immediato ma interverremo subito”

VALVARRONE – Una grossa frana si è verificata lungo il corso del torrente Varrone: oltre 5 mila metri cubi di roccia sono finiti nel fiume, distaccandosi dal versante nord, nel territorio comunale di Valvarrone, al di sotto dell’abitato di Tremenico.

“Con il geologo Cristian Adamoli siamo stati sul posto verificando la situazione – hanno spiegato i sindaci di Valvarrone e Dervio, Luca Buzzella e Stefano Cassinelli – La frana ha invaso l’alveo del torrente Varrone che comunque scorre regolarmente anche se si è formato un piccolo invaso lungo circa 50 metri e profondo circa un metro e mezzo”.

Domani, venerdì il Comune di Valvarrone avvierà la richiesta di somma urgenza e seguirà immediato il sopralluogo della Regione.

“Al momento – spiegano i primi cittadini – non vi sono pericoli, ma è necessario intervenire al fine di evitare sviluppi futuri negativi. I tecnici decideranno come meglio intervenire per risolvere la situazione ma ribadiamo che al momento non ci sono situazioni di pericolo e vi terremo informati sul tipo di intervento che gli esperti decideranno di mettere in campo”.