Mandello. La nuova scuola elementare: niente soldi dalla Regione

Tempo di lettura: 2 minuti

Il progetto di Mandello escluso dai finanziamenti del bando “Spazio alla Scuola”

Il sindaco Fasoli: “Verdetto ingiusto. Presenteremo ricorso”

 

MANDELLO – Doccia fredda per il municipio di Mandello che sperava di contare su fondi extracomunali per la ristrutturazione della scuola elementare Pertini: Regione Lombardia, amministratrice del bando “Spazio alla scuola” inserito nel Pnrr e finalizzato a fornire risorse per interventi legati all’edilizia scolastica, ha infatti escluso il progetto mandellese (circa 5 milioni di euro) dalle opere che saranno finanziate.

Riccardo Fasoli, sindaco di Mandello

“Un verdetto che non riteniamo corretto – commenta il sindaco di Mandello Riccardo Fasoli – siamo dell’idea che gli elementi presi in esame non siano sufficienti per escluderci dal bando, pertanto faremo ricorso e presenteremo al Ministero le nostre osservazioni“.

A influenzare l’esclusione sarebbe stata la conformazione dell’atrio dell’edificio scolastico, perfettamente rispondente alle norme antisismiche. “Peccato che sia l’unica struttura ad esserlo – prosegue il primo cittadino – mentre il resto della scuola avrebbe bisogno di provvedimenti in questo senso. In caso di un episodio sismico, solo l’atrio resisterebbe“.

Nell’eventualità di una risposta negativa da parte del Ministero, il Comune potrà contare sulla partecipazione ad altri tre bandi, anche se la speranza è quella di spuntarla e ottenere i fondi per concretizzare l’intervento.