Mandello rinnova lo sportello anti-violenza di Telefono Donna

Tempo di lettura: 1 minuto
L'assessore Serenella Alippi e Lella Vitali di Telefono Donna

Resta aperto a Mandello lo sportello di aiuto alle donne vittime di violenza

Alippi. “E’ importante che esista un servizio di sostegno sul territorio”

MANDELLO – Con delibera di giunta dello scorso 29 gennaio, il Comune di Mandello ha rinnovato il progetto “ Questo non è Amore” dello sportello di ascolto rivolto alle donne, vittime di violenza, maltrattamenti ed abusi.

L’Associazione Telefono Donna di Lecco, guidata dalla presidente Lella Vitali, ha confermato la disponibilità a tenere aperto lo sportello inviando una loro operatrice presso il municipio di Mandello il primo ed il terzo martedi di ogni mese dalle ore 10,00 alle ore 12,00.

“E’ importante che sul territorio esista un luogo dove donne e/o ragazze possano trovare sostegno per poter uscire da condizioni di vita non piu’ sopportabili per via di vessazioni fisiche e psicologiche a cui i relativi compagni le sottopongono” sottolinea Serenella Alippi, assessore alle Pari Opportunità.

Lo staff di Telefono Donna dispone di avvocati e psicologhe in grado di aiutare chiunque sia vittima di violenza ad affrontare l’iter giudiziario per tutte quelle donne che vogliono sporgere denuncia.

Chiamando il n. 388.8715441 si potrà, nel massimo delle riservatezza, avere il primo contatto ed aiuto nel giorni ed orari di apertura su Mandello. Per necessità in orari e giorni differenti si puo’ contattare la sede dell’associazione al tel. 0341.363484.