Calco, è nata la Pro Loco: Ramona Panzeri è il presidente

Tempo di lettura: 3 minuti

Il primo consiglio si terrà venerdì prossimo, 24 maggio, nella sala consiliare del Comune

Il primo obiettivo, a cui la squadra sta già lavorando, è quello di far rinascere la festa di Calco

CALCO – E’ nata da pochi giorni e ha già le idee chiare. Stiamo parlando della Pro Loco, costituita il 14 maggio con atto notarile da una decina di soci fondatori. La nuova associazione si è già riunita per assegnare le cariche. Ramona Panzeri è stata nominata presidente mentre Walter Mangiagalli sarà il suo vice. Venerdì prossimo, 24 maggio, è in programma il primo consiglio che si terrà nella sala consiliare del Comune di Calco. “La nostra sede è ad Arlate all’interno della casa delle associazioni, ma per il primo consiglio abbiamo deciso di presentarci in Comune”.

Già al lavoro per organizzare la festa di Calco

Il gruppo di fondatori si è già rimboccato le maniche in vista del primo evento che vedrà la Pro Loco in cabina di regia, ovvero la festa di Calco. L’idea di costituire il sodalizio è nata proprio a seguito dello scioglimento del Comitato feste che da anni organizzava in corrispondenza della festa patronale della Madonna della Cintura la festa di Calco negli ultimi giorni di agosto. Quest’anno, d’accordo con il parroco don Carlo Motta, la festa di Calco si terrà dal 1° all’8 settembre, al termine quindi delle celebrazioni religiose. “Stiamo già lavorando per confezionare una manifestazione che possa intercettare gusti ed esigenze diverse”.

Il vice Mangiagalli si occuperà nello specifico dell’organizzazione dei tornei

Nella squadra della Pro Loco fanno infatti parte volti che avevano dato una mano al comitato feste, ma anche giovanissimi che hanno deciso di dare una mano.

Walter Mangiagalli

Tra questi appunto Walter Mangiagalli, che lo scorso anno, insieme a un gruppo di amici, si è dato da fare per organizzare tornei sportivi e lo street food animando per un fine settimana l’area San Vigilio. “L’idea è riproporre, dato il successo ottenuto lo scorso anno, il torneo di calcetto e di beach volley anche quest’anno – precisa Mangiagalli -. Non ci sarà più lo street food perché sarà in funzione la cucina della festa a base di salamelle, panini, patatine e tutti gli altri piatti tipici delle sagre”. Lo staff sta lavorando anche per proporre serate musicali diversi, alternando il liscio con il ballo country , musica rock e concerti per i più giovani.

Non solo festa di Calco, ma tutto quanto possa servire per creare comunità

La Pro Loco ha già in mente altre idee, che vanno ben al di là dell’organizzazione della festa di Calco. “Stiamo pensando a proporre dei mercatini di Natale o altri eventi che potranno svolgersi indifferentemente o a Calco o ad Arlate. Vogliamo infatti anche unire le due anime del nostro paese, creando eventi comuni capaci di generare comunità” conclude il presidente Panzeri. Della Pro Loco fanno parte, oltre a Panzeri e Mangiagalli, Ilaria Ravasi come segretaria, Stefania Sala, Alberto Corneo, Marilena Valsecchi, Silvano Pirovano, Manuel Consonni e Riccardo Sala.