Sta prendendo forma l’atteso parco giochi dell’area San Vigilio, appena sotto la chiesa parrocchiale

Inaugurazione il 14 aprile, meteo permettendo: mancano infatti la posa del fondo e quella del tappeto

CALCO – Uno scivolo con il draghetto, quattro altalene, una teleferica, tre dondoli rispettivamente a forma di moto, asino e delfino, una bilancia e un’enorme ragnatela… tutta da arrampicare.

Lavori in corso al parco giochi dell’area San Vigilio

Sono queste le nuove attrazioni posizionate all’interno del parco giochi dell’area San Vigilio, appena sotto la chiesa parrocchiale, pronto ad accogliere nelle prossime settimane i bambini del paese con i loro genitori e nonni. Un intervento, quello in corso d’opera da parte dell’amministrazione comunale, attesissimo da tutta la comunità, da tempo orfana di una struttura all’aperto dove fare giocare e divertire i più piccoli.

Lo scivolo a forma di draghetto e la struttura per le altalene

Il problema ha ora, per fortuna, i giorni contanti, anche se tanto dipenderà dal bel tempo, come spiega il sindaco Stefano Motta. “L’idea è quella di inaugurare il parchetto sabato 14 aprile con una grande festa i cui protagonisti saranno appunto i bambini. Speriamo di riuscire a rispettare questa data perché i lavori, seppur in una fase avanzata, non sono ancora conclusi. Gli operai stanno infatti sistemando il fondo che andrà fatto asciugare per diversi giorni. Dopodiché bisognerà posizionare sopra il tappeto antiscivolo e lasciarlo a sua volta riposare”.

La grande ragnatela tutta da arrampicare

Quello che è certo è che l’area appare già oggi, seppur ancora delimitata dai classici nastri da cantiere, notevolmente migliorata e abbellita rispetto al passato. “E’ stato un investimento non da poco – conclude il sindaco – Solo l’acquisto dei giochi è costato intorno ai 38mila euro”.