Merate, nuovo bando per i buoni spesa per contrastare l’emergenza Covid

Tempo di lettura: 2 minuti

Nuovo bando per ottenere i buoni spesa: domande entro il 1° febbraio

L’assessore Maggioni: “Invito le famiglie che si trovano temporaneamente in difficoltà a rivolgersi con fiducia ai Servizi sociali”

MERATE – C’è tempo fino al 1° febbraio per presentare domanda per ottenere i buoni spesa, il contributo straordinario una tantum per emergenza Covid-19, ovvero i
buoni spesa.

La Giunta meratese ha infatti deliberato nelle scorse settimane gli indirizzi per la gestione delle risorse economiche di solidarietà alimentare, pari a poco più di 78mila euro, previste dal Governo per far fronte alle nuove povertà dovute alla pandemia da Covid 19 ancora in corso.

I buoni spesa sono rivolti ai residenti a Merate e l’importo varia da 200 a 450 euro a seconda del numero di componenti del nucleo familiare. E’ prevista un’integrazione di 100 euro per i nuclei familiari con bambini sotto i 3 anni d’età.

Possono aderire alla misura tutti i nuclei familiari che si trovano in condizioni di fragilità economica, causata dall’emergenza Covid 19 e che entro la data dal 30 novembre non hanno avuto disponibilità economiche complessive su conti correnti bancari, postali etc… complessivamente superiori a 5.000 euro e con introiti presunti mensili, al netto delle spese di mutuo, affitto, utenze, non superiore a 500 euro. Tale introito si intende comprensivo di ogni entrata (cassa integrazione ordinaria e in deroga e assimilati se erogati, stipendi, pensioni di qualunque tipologia, reddito di cittadinanza, contributi connessi a progetti personalizzati di intervento, reddito di inclusione e di cittadinanza, altre indennità di qualunque natura).

Sul sito del Comune è possibile reperire l’avviso – contenente tutte le istruzioni e l’elenco dei requisiti per poter ottenere il contributo – nonchè il modulo  per presentare la domanda. E’ altresì possibile passare a ritirare una copia cartacea presso l’ingresso del Municipio.
In caso di necessità o dubbi è possibile contattare l’Ufficio sociale ai seguenti numeri 039/5915348 039/5915342 oppure 039/5915351.

L’assessore al Welfare Franca Maggioni precisa: “Invito le famiglie e/o i cittadini che si trovano in situazione anche di momentanea difficoltà a rivolgersi con fiducia all’Ufficio sociale poiché le assistenti sociali e il personale sono a Vostra disposizione per fornire tutto
l’aiuto possibile, anche in situazioni particolari che possono richiedere una disamina più approfondita”.

ECCO ELENCO NEGOZIANTI CHE ACCETTANO BUONI SPESA