Merate, un progetto da 120mila euro per la pista di pattinaggio

Tempo di lettura: 1 minuto

Approvato in Giunta il progetto di fattibilità tecnica ed economica

Verrà rifatto il manto e sostituito e potenziato l’impianto di illuminazione

MERATE – Riqualificazione della pista di pattinaggio: la Giunta ha approvato nell’ultima seduta il progetto di fattibilità tecnica ed economica prevedendo lavori per 120mila euro. L’intervento riguarda il rifacimento del manto della pista di rotellistica con la sistemazione anche delle parti ammalorate sia dell’anello che della pista rettangolare di pattinaggio.

Non solo, ma è prevista la completa sostituzione dell’impianto di illuminazione. Gli attuali corpi illuminanti verranno infatti cambiati e integrati fino a raggiungere il numero di 34 nuovi proiettori. Il nuovo impianto consentirà di ottenere 200 lux di illuminamento medio, come previsto dalla normativa della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio in materia di competizioni regionali all’aperto. Ai fini del risparmio energetico i nuovi proiettori saranno a led, e saranno installati sui pali esistenti. Saranno inoltre riutilizzati gli attuali cavi elettrici.

La Giunta ha voluto portarsi avanti con i lavori di progettazione in modo da essere pronti, una volta conclusa l’emergenza coronavirus (che ha anche sospeso tra l’altro anche le procedure di gara), a poter mettere a bando l’intervento. Lo precisa l’assessore allo Sport e alle Finanze Alfredo Casaletto: “In questo momento si cerca di proseguire anche con l’attività ordinaria di manutenzione e riqualificazione cosi che alla ripresa una storica associazione come la Rotellistica Roseda avrà una struttura più funzionale alle proprie esigenze soddisfando le richieste dei tanti atleti”.