Merate, va in pensione lo storico messo Angelo Beretta

Tempo di lettura: 1 minuto
Angelo Beretta con il sindaco Massimo Panzeri

Prima di diventare messo del Comune aveva lavorato come bidello alle scuole di via Fratelli Cernuschi

Il grazie oggi in Municipio dei colleghi e degli amministratori comunali

 

MERATE – In pensione dopo una vita trascorsa come messo in Comune e prima ancora come bidello alle scuole elementari quando la sede era in via Fratelli Cernuschi. E’ stato oggi, martedì, l’ultimo giorno di lavoro per Angelo Beretta, volto noto ai meratesi per via del lavoro svolto con attenzione e professionalità in Comune. Un incarico, quello di messo, a cui affiancava anche quello di alfiere del gonfalone del Comune alle manifestazione e cerimonie ufficiali.

Sorridente, disponibile e cortese, è stato capace con il suo modo di fare affabile di entrare in empatia con i cittadini che si sono presentati in questi anni agli uffici comunali prima in villa Confalonieri e poi a Palazzo Tettamanti. Tutti i colleghi e gli amministratori, a partire dal sindaco Massimo Panzeri, lo hanno ringraziato oggi per il lavoro svolto augurandogli una buona pensione.