Scuole. ‘Piove’ all’istituto Fumagalli di Casatenovo, sei aule inagibili.

Tempo di lettura: 1 minuto

Infiltrazioni all’istituto professionale di Casatenovo, le lezioni traslocano

In Provincia chiesto un censimento degli interventi necessari nelle scuole

CASATENOVO – Aule non utilizzabili a causa delle infiltrazioni d’acqua dai lucernari: è quanto accaduto negli ultimi giorni nella sede dislocata dell’Istituto Fumagalli di Casatenovo dove gli studenti sono stati spostati nella sede principale, in spazi alternativi, per consentire il regolare proseguo dell’attività didattica.

Se n’è parlato lunedì in Provincia con la richiesta di informazione del consigliere provinciale della Lega, Elena Zambetti, L’amministrazione conferma: “Sei aule sono interdette – ha spiegato Marco Passoni, consigliere delegato alla scuola – in mattinata si è svolto un sopralluogo del nostro personale insieme ad un tecnico del comune di Casatenovo per cercare nuovi spazi. Oggi vengono impegnati per le lezioni anche l’ufficio di presidenza e il corridoio, non è una situazione ottimale”.

Al momento non è chiaro quando gli studenti potranno fare ritorno nelle loro aule.

Nel frattempo, sempre sul tema delle scuole, il consigliere di sinistra Paolo Lanfranchi ha chiesto che sia redatto e reso ai consiglieri un censimento degli interventi necessari agli edifici scolastici in capo alla Provincia, in modo da poter reperire risorse anche attraverso bandi pubblici. Una richiesta analoga è giunta anche dal consigliere Stefano Simonetti della Lega.