Treni, Terzi (Regione): “Agevolazioni per i pendolari della Bergamo-Carnate”

Tempo di lettura: 2 minuti

Misura pensata anche per i pendolari penalizzati dalla chiusura del Ponte San Michele

L’assessore Terzi: “Regione dalla parte degli utenti”

MILANO – Gli abbonamenti della Milano – Carnate
– Bergamo restano validi anche per la linea Milano –
Pioltello-Bergamo. Questo consente ai pendolari della linea via
Carnate, penalizzati dalla chiusura del ponte San Michele, di
poter scegliere la soluzione di viaggio meno problematica senza
aggravi sul costo dell’abbonamento. La linea via Pioltello,
infatti, prevede costi maggiori della via Carnate in ragione
della fascia chilometrica differente.

Misura a beneficio dei pendolari

“Questa misura – ha spiegato l’assessore a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile di Regione Lombardia – contribuisce ad alleviare i disagi dei pendolari della via Carnate, che in questo modo possono utilizzare indifferentemente i servizi delle due direttrici senza dover acquistare l’abbonamento della via Pioltello”.

Regione dalla parte degli utenti

“Chi viene già penalizzato dalla chiusura del ponte San Michele – ha proseguito l’assessore – non dovrà dunque sostenere costi aggiuntivi per utilizzare la linea alternativa, né preoccuparsi della validità del proprio titolo di viaggio per la via Pioltello. Ho chiesto e ottenuto un accordo con Trenord per stabilizzare questa agevolazione”.

La misura rimarrà in vigore fino al permanere della attuale
situazione che costringe i viaggiatori della via Carnate a
utilizzare due treni e servizi bus sostitutivi per raggiungere
le loro destinazioni. Questa è la seconda azione di Regione a
favore dei pendolari nel giro di pochi giorni, dopo il
prolungamento serale del servizio navette tra il ponte e le
stazioni ferroviarie di Paderno e Calusco d’Adda che sarà
attivato da lunedì 10 giugno.