Garlate premia i suoi studenti. Il sindaco: “Affamati di conoscenza”

Tempo di lettura: 1 minuto

Garlate premia i suoi ragazzi

Undici borse di studio per gli studenti con la media scolastica oltre il 7.5

GARLATE – Garlate premia i suoi studenti: undici borse di studio ai ragazzi delle scuole superiori più meritevoli. “Non dovete mai essere sazi di conoscenza” ha detto il sindaco Giuseppe Conti rivolgendosi ai ragazzi.

“Passiamo giorni a cercare di combattere e mettere riparo ai danni di chi non si cura del bene comune – ha continuato il primo cittadino -. A volte sembra davvero non sia possibile non pensare al peggio, ma una giornata come questa testimonia la vostra riuscita, ci dice che state investendo energie, tempo e capacità per il vostro futuro”.

A consegnare le pergamene e le borse di studio c’era anche il vicesindaco Pierangela Maggi: “E’ una cerimonia che si svolge da oltre 25 anni, un’occasione ricorrente ma che non consideriamo abitudinaria”.

Di seguito i nomi dei ragazzi premiati:

  • Lara Aldeghi, 5^ istituto superiore Casa degli Angeli
  • Elisa Consonni, 2^ liceo linguistico Manzoni
  • Sara Librizzi, 2^ istituto Rota
  • Giada Longhi, 1^  liceo linguistico Manzoni
  • Marta Moretto, 1^ liceo artistico Medardo Rosso
  • Ester Pigazzini, 5^  liceo linguistico Manzoni
  • Francesco Pirola, 3^ liceo scientifico Grassi
  • Maddalena Pirola, 2^ liceo scientifico Grassi
  • Maria Polvara, 4^  liceo linguistico Manzoni
  • Katharina Reichard, 1^  liceo linguistico Manzoni
  • Andrea Suzani, 2^  liceo linguistico Manzoni

La galleria fotografica: