Pescate. Controlli sugli autobus: numeri rispettati e nessuna sanzione

Tempo di lettura: < 1 minuto

Tre i bus controllati nella mattinata di oggi

“Capienze nel limite dopo l’introduzione della didattica a distanza”

PESCATE – La segnalazione era arrivata nei giorni scorsi da parte di alcuni studenti per il mancato rispetto della capienza massima, come prevedono le norme anti covid, sui bus scolastici. Il sindaco di Pescate Dante De Capitani aveva promesso controlli attraverso gli agenti della Polizia Locale e così è stato.

“Stamattina (venerdì) dalle ore 7 una pattuglia della Polizia Locale intercomunale ha verificato la capienza degli autobus in transito a Pescate posizionandosi alla fermata sulla provinciale Sp72, in via Roma, in prossimità del condominio Alfa – ha detto il sindaco -. I vigili sono saliti sugli autobus controllando in particolare il libretto di circolazione del mezzo e la capienza consentita”.

Tre i mezzi che sono stati sottoposti a controllo: “In tutti i casi gli agenti hanno rilevato valori ben al di sotto della capienza dell’80% del valore consentito, anche e soprattutto per l’introduzione da questa settimana della didattica a distanza per le scuole superiori”.