Valgreghentino. Studenti premiati per un progetto sullo spreco alimentare

Tempo di lettura: 3 minuti

“Grande soddisfazione da parte dell’amministrazione comunale”

Secondo posto nel concorso nazionale promosso da Whirlpool Corporation

VALGREGHENTINO – Gli studenti di Valgreghentino si sono aggiudicati il 2° premio in un progetto nazionale promosso da Whirlpool Corporation sullo spreco alimentare. Protagoniste le classi quinte (sezioni A e B) dell’anno scolastico 2018/2019 (alunni che oggi frequentano la classe prima della Scuola Secondaria di 1° grado) che si sono aggiudicate il 2° premio. Lo scorso anno infatti, gli studenti hanno sviluppato e portato a termine il “Progetto Spreco”, proposto dall’amministrazione comunale relativamente allo spreco alimentare nella mensa scolastica, che ha previsto, tra le altre cose, il monitoraggio in due differenti momenti dell’anno (novembre e marzo) dello spreco e dello scarto di cibo prodotto in mensa.

Sono stati letti e interpretati i grafici con i dati relativi al monitoraggio, si sono individuate le criticità e, dopo l’incontro con la dottoressa nutrizionista che ha seguito il progetto, sono state avanzate delle proposte di miglioramento. Le due classi hanno lavorato in modalità laboratoriale, con gruppi misti delle due classi, coinvolgendo tutti gli alunni. E’ stato prodotto un fascicolo del lavoro svolto che è stato inviato all’amministrazione comunale insieme alle proposte di miglioramento emerse dai gruppi di lavoro.

Successivamente gli alunni hanno deciso con entusiasmo di aderire alla proposta del concorso Talent Kitchen che sollecitava i ragazzi a dimostrare in maniera creativa e diversificata come si può essere “talentuosi” in cucina. I gruppi misti hanno scelto di affrontare la tematica sviluppando filoni differenti, ma tenendo presente l’obiettivo comune.

elezioni valgreghentino 2019 sergio brambilla matteo colombo
Il sindaco Matteo Colombo

“Alcuni gruppi hanno prodotto ricette che prevedono il riutilizzo di cibo avanzato, in particolare una bambina africana ha suggerito la ricetta di un dolce che la mamma ha inventato per riutilizzare le chiacchiere di carnevale, mentre un altro gruppo ha proposto una ricetta con l’impiego della frutta. Un altro gruppo ha scelto di inventare una storia illustrata e scritta al computer dal titolo ‘Le avventure di Cetriolo Jones’ per illustrare le proprietà benefiche della verdura. Altri hanno realizzato, con materiale di riciclo, giochi di società come lo ‘Sprecopoli’ con tanto di regolamento, pedine e imprevisti e un ‘Cluedo dello spreco’ che prevedeva di individuare i comportamenti sbagliati in regime di alimentazione e spreco. Sono state anche realizzate illustrazioni con slogan simili alla pubblicità progresso”.

Il secondo posto a questo concorso nazionale si traduce in un contributo di 750 euro per acquisto di materiale didattico, che verrà utilizzato da tutta la scuola di Valgreghentino. “Grande soddisfazione da parte dell’amministrazione comunale e un grande ringraziamento alle classi quinte che hanno accolto il progetto proposto sullo spreco alimentare e ci hanno lavorato con grande spirito di collaborazione e condivisione con le maestre e i compagni dell’altra sezione” ha detto il sindaco Matteo Colombo.