Barzio: potenziati il wi-fi free e la raccolta rifiuti

Tempo di lettura: 2 minuti
Il sindaco di Barzio Giovanni Arrigoni Battaia

Più servizi per rendere migliore il paese

Arrivano due casette ecologiche

BARZIO – A inizio settimana sono state installate le infrastrutture hardware per permettere l’ampliamento delle aree coperte dal Wi-Fi Free – annuncia il sindaco Giovanni Arrigoni Battaia –. Si tratta di un servizio (con connettività di 100 Mb/s) fruibile da residenti e villeggianti sia a Barzio che nella frazione di Concenedo, all’aperto, ma anche in alcune strutture al chiuso, situate nelle aree di maggiore affluenza. Il servizio sarà attivo a partire da questa settimana. Il tutto grazie a un bando europeo a cui il comune di Barzio ha partecipato nei mesi scorsi”.

Le zone servite da Wi-Fi ora sono la centralissima piazza Garibaldi e la sede dell’Apt, il municipio e la biblioteca comunale. Il centro sportivo in località Noccoli e il palazzetto dello sport, la zona della tensostruttura sotto il piazzale del mercato, l’area esterna dell’oratorio e l’interno  del centro anziani nell’ex municipio di via Roma. A Concenedo, invece, la copertura del Wi-Fi è garantita nell’area del chioschetto, ed è già operativa. Per accedere al servizio non è necessaria alcuna registrazione né password.

Casette ecologiche

Venerdì 24 luglio, nel posteggio sterrato sotto il palazzetto dello sport, in località Noccoli (quello utilizzato nella stagione invernale come parcheggio per la funivia) sono iniziati i lavori di montaggio delle due casette ecologiche per la raccolta differenziata dei rifiuti, al servizio dei villeggianti (non residenti), e saranno operative entro fine settimana prossima.

“Queste casette, messe a disposizione da Silea che le fornisce gratuitamente al comune, saranno destinate ai villeggianti che lasciano il paese senza avere un luogo in cui conferire i rifiuti e spesso li depositano fuori casa anche se il giorno successivo non è prevista la raccolta – spiega il sindaco – In questo modo si vuole evitare che i sacchi restino abbandonati all’esterno delle case per intere giornate, in attesa del turno di raccolta. L’esempio più semplice è quello dei turisti che passano il weekend in paese e la domenica sera se ne tornano a casa senza sapere dove lasciare i sacchi della spazzatura la cui raccolta non è prevista il giorno successivo (ad esempio la raccolta di carta, vetro e viola non è prevista il lunedì). Le casette risolvono questo problema, essendo utilizzabili ogni
giorno”.

Per accedere alle casette è sufficiente utilizzare la propria Carta regionale dei servizi che, però, dovrà essere abilitata contattando il comune di Barzio al numero 0341.996125 o seguendo le indicazioni fornite sul sito internet www.comune.barzio.lc.it All’interno delle casette sono presenti contenitori per la raccolta differenziata. L’area interna ed esterna è videosorvegliata, pur essendo garantita la privacy degli utenti, in caso di gravi effrazioni il comune, a norma di legge, potrà utilizzare le immagini per risalire agli autori degli illeciti.