Basket. Di Simone non è più un giocatore della Gimar Lecco

Tempo di lettura: 1 minuto

Rescisso consensualmente il contratto tra Basket Lecco e Alessio Di Simone

A rischio anche Trentin per la partita di sabato.

LECCO – Seconda operazione di mercato “in uscita” per la Gimar Lecco del presidente Antonio Tallarita. La società bluceleste e la guardia Alessio Di Simone hanno deciso consensualmente di rescindere il contratto.

“Alessio è andato via perché voleva riavvicinarsi a casa – dichiara l’allenatore della formazione lecchese Riccardo Eliantonio – in ogni caso lo ringrazio per l’impegno e il lavoro fatto durante questi cinque mesi insieme.”

Il diciannovenne Di Simone è stata una delle “scommesse” di inizio anno che però, al contrario quelle su giocatori come Tsetserokou e De Gregori – non ha pagato dividendi. Le sue medie stagionali sono di 0.6 punti e altrettanti rimbalzi in meno di sette minuti di gioco.

L’ultima sua apparizione in campo è avvenuta nella sfida interna contro la capolista Bernareggio il 22 dicembre. Nelle ultime tre gare coach Eliantonio, pur avendolo in panchina, ha scelto di non utilizzarlo.

La Gimar avrà quindi un giocatore da rotazione in meno nella prossima partita, anche se sembra che la società stia sondando il mercato per trovare un sostituto.

Coach Eliantonio ha poi parlato delle condizioni di Carlo Trentin, uscito malconcio dalla sfida contro la Sangiorgese. “Carlo ha un forte ematoma all’anca, dovuto a uno scontro di gioco. Spero di recuperarlo per la partita di sabato.”