Battuta Morbegno grazie all’intensità difensiva nel secondo tempo

Grande prova di Martino Rusconi, autore di diciassette punti

OLGINATE – Basta solo un secondo tempo di grande abnegazione difensiva all’Enginux Calolziocorte per superare l’ostacolo Morbegno. Per la Pezzini è quasi notte fonda, visto che quella contro Calolzio è l’ottava sconfitta consecutiva.

La Enginux che scende in campo nel primo tempo è poco incisiva e lascia troppo spazio agli avversari. Morbegno ringrazia, prende la mira e infila triple a ripetizione nel canestro calolziese, chiudendo i primi venti minuti avanti di tre lunghezze (29-32).

Nella ripresa la musica cambia completamente. Dopo aver concesso diciannove punti nel primo quarto, la Enginux rispolvera la solita difesa autoritaria e ne lascia altrettanti in tutto il secondo tempo, stritolando la Pezzini in una morsa micidiale.

A fine gara il tabellone segnala un 67-51 per i padroni di casa, punizione un po’ troppo severa per la squadra morbegnese.

“Nel primo tempo abbiamo avuto un approccio alla partita troppo blando – dichiara coach Angelo Mazzoleni a fine gara – mentre nella ripresa siamo tornati alla nostra solita grande difesa, che ci ha permesso poi soluzioni semplici in attacco. Sono particolarmente contento per la prova di Martino Rusconi, su entrambe le metà campo.”

ENGINUX CALOLZIOCORTE – PEZZINI MORBEGNO 67-51
PARZIALI: 19-19, 29-32, 47-42, 67-51
CALOLZIOCORTE: Butti 4, Zambelli 10, Meroni 9, Pirovano, Cazzaniga, Ferrario 7, Fontana, Rusconi 17, Garota, Porro 4, Floreano 8, Bonacina 8. All. Mazzoleni
MORBEGNO: Del Barba 5, Ronconi G, Bongio, Lucchina, Gottari 6, Ciceri, Manni 4, Broggi 2, Feloj 19, Ronconi A. 9, Favero 6. All. Ronconi