Basket CSilver. La Enginux Calolzio rimonta e vince a Sesto S.Giovanni

Tempo di lettura: 1 minuto

Primo quarto pigro, dal secondo esce la vera Enginux.

Venti punti per Leonardo Meroni.

SESTO SAN GIOVANNI – L’impressionante ruolino di marcia dell’Enginux Calolziocorte non si arresta neanche sul campo della Posal Sesto San Giovanni, mettendo a segno la diciassettesima vittoria in diciotto gare.

Pronti, via e in campo ci sono solo i padroni di casa. Una svagata Calolzio concede agli avversari i primi undici punti consecutivi. La Enginux si rimette in pista con un secondo quarto autoritario, chiuso con ben ventinove punti segnati, andando al riposo con quasi dieci punti di margine (29-38).
Nella ripresa sono sempre i calolziesi a menare le danze, non perdendo mai il controllo della partita. La Posal resta in scia ma non si avvicina mai abbastanza per impensierire la formazione lecchese, che vince col punteggio di 63-74.

Il primo quarto siamo entrati molli ma, a partire dal secondo, ho rivisto la grinta giusta nei miei ragazzi. Come al solito la gara l’abbiamo vinta con la nostra difesa” ha dichiarato coach Angelo Mazzoleni.

POSAL SESTO SAN GIOVANNI – ENGINUX CALOLZIOCORTE 63-74
PARZIALI:19-12, 29-38, 47-54, 63-74
SESTO SAN GIOVANNI:
Cogliati 14, Clemente 1, Cantarin 17, Capaccioli 12, Vignati, Gurioli 5, Vailati, Cappellotto 5, Nava ne, Fabbricotti 9. All. Rossi
CALOLZIOCORTE: Zambelli 8, Meroni 20, Floreano 6, Rusconi 11, Bonacina 4, Porro 6, Fontana 2, Ferrario 15, Butti 2, Garota n.e, Cazzaniga n.e, Pirovano n.e. All. Mazzoleni.