Basket x Fun. Calolzio prima, Mandello terza

Tempo di lettura: 2 minuti

Enginux brillante in finale contro Rovello.

Una Mandello acciaccata conquista la “finalina”.

ROVELLO PORRO – L’Enginux Calolziocorte alza il suo primo trofeo stagionale battendo in finale i padroni di casa di Rovello Porro, giustizieri di Mandello due giorni fa.

La “finalina” tra Pol. Mandello e Villasanta viene vinta dalla squadra lecchese, allenata per l’occasione da coach Chicco Tocalli. Senza gli acciaccati Niang e Anghileri, i lecchesi partono fortissimo e si ritrovano subito avanti 14-1. I brianzoli reagiscono con grinta, annullando lo svantaggio progressivamente.

Palla a due tra Mandello e Villasanta

La ripresa inizia sul punteggio di 37 pari, ma questa volta è Villasanta a tentare la fuga, raggiungendo anchei dieci punti di vantaggio. Mandello rimette le cose a posto con una fantastica rimonta e nell’ultima frazione può gestire un’ampia doppia cifra di vantaggio, chiudendo sul punteggio 78-72.
Ottima prova di Michele Crippa, autore di venti punti.

“Abbiamo giocato una buona partita – dichiara coach Tocalli – facendo un ottimo lavoro difensivo nella seconda metà del match. In attacco siamo ancora indietro, c’è tanto lavoro da fare.”

La finalissima del torneo tra Calolzio e i padroni di casa di Rovello Porro ha visto un primo tempo equilibrato (38-40) e un’ottima Enginux nella terza frazione. La tardiva reazione dei locali non impedisce ai ragazzi di coach Mazzoleni di vincere il trofeo col punteggio di 65-71.