La trasferta in Piemonte si è rivelata non facile come da pronostico

Coach Milano: “Partita dai due volti. Abbiamo cominciato male e poi ci siamo riprese”

LECCO – Una trasferta non facile come da pronostico: l’AcciaiTubi ha avuto vita difficile sul campo di Acqui Terme, lasciando un punto ad Alessandria. Ne è convinto coach Milano, che parla di una partita dai due volti. “Abbiamo iniziato male, soprattutto a causa delle loro forti battute. Saremmo dovuti partire con più determinazione, anche perché loro venivano da cinque 3-2 consecutivi, a parte il 3-0 contro Albese, ed erano quindi molto cariche. La chiave di volta è arrivata nel secondo set, in cui abbiamo dimostrato di tenerci alla gara, mentre il terzo set abbiamo avuto ancora un calo, da cui ne siamo usciti bene nel quarto e nel quinto set soprattutto, senza timori e con grande attenzione. Siamo contenti di aver portato a casa due punti e di aver mosso la classifica, in una situazione in cui saremmo potuti tornare a mani vuote”.

Il commento del centrale Civitico

Di vedute simili il centrale Giada Civitico: “E’ stata una partita molto difficile, ma sapevamo sarebbe stata così. Loro sono una squadra giovane, ma forte che, pur non essendo nei piani alti della classifica, nelle ultime partite ,soprattutto in casa, ha dato fastidio a molte squadre forti. Hanno rischiato molto in battuta e in attacco, hanno difeso alla morte. Ci hanno tolto un punto diciamo anche meritatamente, ma noi siamo state in grado di reagire e di portarci a casa comunque la partita”. Civitico amplia poi il discorso, parlando del campionato: “Direi che, in generale, sta andando molto bene. Abbiamo raggiunto dei risultati che neanche noi all’inizio ci aspettavamo e di questo siamo tutti molto contenti. La strada però è ancora lunga e tosta e la classifica può essere ancora ribaltata. Dobbiamo incontrare tutte squadre forti o comunque fastidiose, ma noi continueremo a fare come abbiamo sempre fatto, giocando al massimo delle nostre capacità e concentrandoci su una partita alla volta.”

Sabato 23 il big match al Bione

Due punti importanti per la classifica, mentre la capolista vince contro Vigevano e si porta a +2 dalla Picco Lecco. Sabato prossimo le biancorosse saranno chiamate ad affrontare il  big match contro la Futura Volley Giovani. L’appuntamento è al Bione sabato alle 21.

ARREDO FRIGO MAKHYMO AL vs ACCIAITUBI PICCO LECCO 2-3
(25-17, 26-28, 25-13, 20-25, 5-15)