Basket. Campionati lombardi sospesi, la serie B a porte chiuse

Tempo di lettura: 1 minuto

Ecco le disposizioni recenti

Aggiornamento effettuato il 5 marzo 2020

LECCO – In piena emergenza da Coronavirus, la Federazione Italiana Pallacanestro ha ratificato le linee guida per quello che riguarda le attività cestistiche sul territorio nazionale, aggiornando quelle date settimana scorsa. Lo ha fatto con un comunicato ufficiale apparso sul proprio sito internet.

“La Federazione Italiana Pallacanestro, in considerazione delle disposizioni emanate dal Governo per l’emergenza Coronavirus e la salvaguardia della salute pubblica, pur conscia dei notevoli danni economici che speriamo siano sostenuti dalle Istituzioni così come in altri settori dell’economia, dispone che fino a determinazione diversa, le gare di LBA si giochino a porte chiuse e tenuto conto delle norme previste dal decreto del 4 marzo 2020.

La Fip, inoltre, dispone lo svolgimento di tutti i campionati nazionali dilettantistici maschili e femminili a porte chiuse secondo le modalità previste dal sopracitato decreto.

Infine, tutti i campionati regionali senior e giovanili, le attività di Minibasket, di formazione e ogni altro evento federale sono sospesi su tutto il territorio nazionale fino a nuova disposizione.”

In sostanza, analizzando la situazione per le formazioni del nostro territorio, Gimar Lecco e Gordon Olginate, che fanno parte di campionati nazionali dilettantistici , Serie A2 e Serie B – riprenderanno a giocare a porte chiuse, ma non si sa se già dal prossimo fine settimana o no.
Resta sospesa a oltranza, fino a ulteriore comunicazione, tutta l’attività regionale, dalla Serie Cgold in giù. Non è chiaro se la sospensione riguarderà anche gli allenamenti.