Basket. La FIP tira giù la serranda, stagione conclusa in Lombardia

Tempo di lettura: 2 minuti
(Foto Luca Polvara)

Campionati conclusi

Il presidente Petrucci decreta la fine delle attività

LECCO – Con un comunicato diffuso ieri sera presso i suoi canali ufficiali, la Federazione Italiana Pallacanestro ha dichiarato conclusi tutti i campionati regionali.

La lettera, che porta la firma direttamente del presidente della FIP Gianni Petrucci, è breve e coincisa.

Egregi,
nel contesto del dramma emergenziale che sta vivendo il nostro Paese e, più in generale, l’intera comunità mondiale, a seguito delle analisi svolte nel corso della riunione di Consiglio dello scorso 9 marzo e dopo aver ascoltato il parere del vicepresidente vicario, del rappresentante della consulta e del coordinatore delle attività del Settore Agonistico, ho ritenuto di adottare il provvedimento che dichiara conclusa la stagione sportiva 2019/2020 per ogni attività (minibasket, giovanile, senior, femminile, maschile) organizzata dai Comitati Regionali.

A seguito del messaggio del presidente è arrivato quello del presidente regionale Alberto Bellondi e del suo vice presidente Giuseppe Rizzi, che manifestavano vicinanza ad atleti e società lombardi, dichiarando anche di essere al lavoro per “salvaguardare il nostro capitale cestistico” e “trovare soluzioni ottimali, le meno dolorose per tutti.”

Queste comunicazioni chiudono di fatto tutti i campionati regionali, partendo dalla Cgold e finendo coi tornei minibasket.
La Federazione aveva già più volte espresso chiaramente la sua posizione riguardo gli allenamenti, di fatto lasciando a ogni società, e ai relativi comuni di residenza, la possibilità di scegliere cosa fare in completa autonomia.

Dopo le direttive del Presidente Petrucci è ipotizzabile che, almeno a livello regionale, si riprenda tutti con l’inizio della prossima stagione.

Resta in sospeso, per le squadre lecchesi, solo il campionato di Serie B, anche se gran parte delle formazioni che vi partecipano sono favorevoli alla chiusura al 30 marzo.