Basket Serie B. Andrea Negri vola in A2 con l’Urania

Tempo di lettura: 1 minuto
Andrea Negri (Urania Milano)

Grande prestazione con diciotto punti per “Shaggie”

Promosso anche “Jack” Siberna con Orzinuovi

MONTECATINI – Grandi prestazioni per diversi ex atleti della Gimar Lecco nella Final Four di Montecatini, valida per la promozione nel campionato di Serie A2.

Nella prima semifinale tra Urania Milano e Amatori Pescara si è messo in grandissima evidenza Andrea Negri. L’ex capitano della Gimar, un prodotto del vivaio della società bluceleste, è stato infatti decisivo nella vittoria dei meneghini contro gli abruzzesi.

Con la partita ancora in bilico, è stato “Shaggie” – su assist dell’altro ex Giorgio Piunti – a segnare il canestro da tre punti che ha dato all’Urania il più quattro (73-69) a quaranta secondi dalla fine della partita. Lo stesso Negri ha “messo in ghiaccio” il match con due tiri liberi a tredici secondi dalla fine, chiudendo come migliore marcatore della partita a quota diciotto punti.

In campo ottime prestazioni per Piunti – doppia doppia da quindici punti e dieci rimbalzi – e per l’altro ex Lecco Andrea Capitanelli (Pescara) , autore di una gara da sedici punti.

Nell’altra semifinale c’è gloria anche per il doppio ex – prima al Lecco, poi a Olginate – Giacomo Siberna. La sua Agribertocchi Orzinuovi ha vinto senza patemi la sfida contro San Severo e lui si è segnalato come miglior marcatore del match con sedici preziosissimi punti.