Corsa. Terzo posto e primato personale sui 10 km per Michele Fontana

Tempo di lettura: 2 minuti

Atletica no stadia, si corre e si marcia sulle strade d’Italia

 Elisabetta Ippoliti e Amos Vittori protagonisti nella marcia

GROTTAGLIE (TA) – Week-end di gare per l’atletica no stadia (espressione che indica l’attività all’aperto ma fuori dagli stadi, di fatto su strada). Campionato italiano Assoluto della 20km e 2^ prova del campionato di società, Asd Grottaglie in regia con in palio il trofeo “Anna Rita Sidoti”. Anche da Lecco sono partiti due atleti che hanno gareggiato nella categoria Juniores accompagnati dal tecnico Vittorio Zeni, lo stesso tecnico che scoprì e valorizzò la allora emergente Eleonora Giorgi atleta di Cabiate (CO) che gareggiava nelle file dell’Atl Mariano Comense come mezzofondista ma, a causa di un problema fisico, passò alla marcia bruciando le tappe in breve tempo. Passata all’Atl Lecco Colombo Costruzioni prima, e successivamente alle Fiamme Azzurre ha coronato il sogno di partecipare alle Olimpiadi (Londra 2012) e detiene tuttora il record mondiale della 5km di marcia oltre a tre record italiani, 3km indoor, 5km e 20km su strada.

Ed è proprio lei, Eleonora Giorgi ancora protagonista a Grottaglie grazie al successo sulla 20km con 1h29’39” e l’ennesimo titolo nazionale vinto, ma per i nostri colori si sono ben comportati i due Juniores presenti, entrambi concludono al 6° posto: Elisabetta Ippoliti la 10km con 53’27” migliorando di 33” il precedente primato personale e Amos Vittori, alla sua prima uscita sulla distanza dei 15km, con 1h13’12”.

Rientro alle gare da protagonista anche per il valsassinese Michele Fontana

Michele Fontana, trasferitosi a Biella dopo matrimonio ma nato e cresciuto nelle file del Cs Cortenova prima e successivamente all’Atletica Lecco Colombo Costruzioni prima del suo arruolamento nel Cs dell’Aeronautica Militare (società dove milita tutt’ora) domenica ha partecipato alla 2^ edizione della Roma Riparte – Riparti Roma, gara di corsa su strada di 10km.

Una gara da protagonista che lo ha visto nelle posizioni di testa sino alla fine dove si è arreso solo in volata al vincitore Ahmed Abdelwaed delle Fiamme Gialle che vince in 29’34” davanti a Jean Marie Viann Niyomukiza dell’Atl Sandro Calvesi 2° in 29’37” con Michele splendido 3° in 29’38” con oltre 20” in meno sul suo precedente primato. Un bel biglietto da visita in vista dei campionati italiani di cross che si disputeranno domenica a Campi Bisenzio e che vedranno la partecipazione anche di numerosi atleti lecchesi.